HOME | MAPPA DEL SITO | INTRANET | CONTATTO |
Top 5 articoli più letti nella scorsa settimana
Occasioni viste: 419
Preghiera per chiedere la sua intercessione
Occasioni viste: 415
Novena all’Amor Misericordioso
Occasioni viste: 143
Informazioni per i pellegrini
Occasioni viste: 99
La vita di Madre Speranza
Occasioni viste: 53
Testamento spirituale di Madre Speranza

Home » SANTUARIO » Maria Mediatrice nel Santuario


Maria Mediatrice nel Santuario

Questo quadro della Santissima Vergine si trova in una delle cappelle della Basilica dell’Amore Misericordioso, a Collevalenza (PG). È opera del pittore Elis Romagnoli. Riproduce Maria Mediatrice, col giglio sul petto e con le braccia aperte in atteggiamento d’implorare misericordia dal suo divin Figlio.

Maria ha accolto nel suo cuore immacolato Gesù, significato nell’Ostia posta sul giglio.

Fin dal seno materno Gesù nutriva il desiderio ardente di sacrificarsi per noi, perché entrando nel mondo si rivolge al Padre suo con queste parole: “Non hai gradito né olocausti né sacrifici per il peccato. Allora ho detto: Ecco io vengo – poiché di me sta scritto nel rotolo del libro – per fare, o Dio, la tua volontà” (Eb 10, 5-7).

L’Ostia sul seno di Maria indica il dono eucaristico di Gesù ed invita anche noi alla stessa oblazione.

Maria Regina è piena di Spirito, schiacciando il capo del Maligno: è segno di sicura speranza della vittoria dell’Amore Misericordioso di Dio sul male del mondo (arcobaleno).

Maria è Mediatrice di Misericordia non solo perché intercede per noi presso il Figlio ottenendoci le grazie, ma anche perché con il suo “Eccomi, sono la serva del Signore” (Lc 1, 38) ci sollecita maternamente a fare altrettanto, cioè a diventare noi stessi capaci di ricevere e di donare sempre meglio la misericordia divina.



Articoli correlati della sezione SANTUARIO:


Sacerdoti Diocesani FAM
Sacerdoti Diocesani FAM
 
Home | Contatto | Mappa del sito | Registrazione | Registro Vocazionale Copyright ©2008- Famiglia dell' Amore Misericordioso
eXTReMe Tracker